dianova italia

CHI SIAMO

Chi siamo

Nel corso degli anni Dianova ha sviluppato la capacità di essere resiliente, flessibile e aperta al cambiamento, tenendo sempre presente in ogni azione la centralità della persona e dei suoi bisogni ma anche la forza e il valore del gruppo.

Mission

Dianova lavora ogni giorno per offrire a persone con problemi di dipendenza da sostanze l’opportunità di cambiare il corso della loro vita; le aiuta a individuare e sviluppare le proprie risorse personali per raggiungere il massimo grado di autonomia possibile.
panificazione dianova ortacesus
colloquio operatore e utente

I collaboratori

Nelle strutture e nei servizi di Dianova lavorano circa 100 persone, la maggior parte nelle Comunità Terapeutiche.
Le risorse umane per Dianova sono un valore importante, si impegnano con e per le persone, ognuno con una diversa specificità ma unite verso lo stesso obiettivo; in Dianova la condivisione, la formazione, la crescita professionale e la ricerca del miglioramento continuo sono elementi fondamentali per intervenire con professionalità e passione nell’ambito del problema della dipendenza da sostanze.

Perché il nome Dianova?

Il nome Dianova é composto di due unità semantiche distinte:

1. [dia]

che significa in greco antico «attraverso», ma che può anche rappresentare la forma attuale spagnola e portoghese della parola latina «dies», il giorno

2. [nova]

d’origine latina, significa «nuovo, novità»

Si ha così un campo d’interpretazione del nome abbastanza vario, ma che si basa su concetti di passaggio, di chiarezza e di novità.

“Nuovo giorno” o “Attraverso la novità” si applicano particolarmente ai servizi offerti alle persone tossicodipendenti, che hanno la finalità di modificare il punto di vista da cui esse percepiscono la realtà quotidiana, orientandole verso nuove prospettive di autonomia.

Perché il nome Dianova?

Il nome Dianova é composto di due unità semantiche distinte:

1. [dia]

che significa in greco antico «attraverso», ma che può anche rappresentare la forma attuale spagnola e portoghese della parola latina «dies», il giorno

2. [nova]

d’origine latina, significa «nuovo, novità»

Si ha così un campo d’interpretazione del nome abbastanza vario, ma che si basa su concetti di passaggio, di chiarezza e di novità.

“Nuovo giorno” o “Attraverso la novità” si applicano particolarmente ai servizi offerti alle persone tossicodipendenti, che hanno la finalità di modificare il punto di vista da cui esse percepiscono la realtà quotidiana, orientandole verso nuove prospettive di autonomia.

TRASPARENZA

Dianova pubblica ogni anno sia il proprio bilancio di esercizio, relativo agli aspetti economico-patrimoniali, sia un bilancio sociale.L’obiettivo è quello di garantire da una parte la trasparenza sul proprio operato ai vari “portatori di interessi”, interni ed esterni; dall’altro, attraverso un’analisi sistematica dei propri risultati, l’individuazione di azioni di miglioramento dell’attività.Dianova ritiene che la rendicontazione sulla propria attività e sui risultati raggiunti non possa limitarsi alla sola dimensione economica, ma debba anche riguardare la dimensione “sociale”, direttamente collegata al perseguimento della propria missione.

Dianova ha adottato nell’agosto 2014 il Modello 231 conforme alle disposizioni del D. Lgs. 231/2001 e relativo codice etico.

Il modello e il codice etico sono stati revisionati e approvati dall’assemblea nel maggio 2017.

ART. 1, COMMI 125 E SS., L. 124/2017

Obblighi di trasparenza relativi ai vantaggi economici riconosciuti da soggetti pubblici ad associazioni, Onlus, fondazioni ed imprese.