I dati economici dell'esercizio 2012Nel 2012 Dianova ha chiuso il bilancio di esercizio con un utile di 11.656 €. Nell’esercizio 2012 l’Associazione ha sostenuto oneri per 4.416.072 € (+11% rispetto al 2011) a fronte di proventi per 4.427.728 € (+11% rispetto al 2011); per quanto concerne le attività tipiche, il totale dei ricavi ammonta a 4.154.609 €.

I proventi da rette, con un importo pari 3.814.169 €, sono aumentati del 15,5% rispetto al 2011 e costituiscono l’86,2% del totale dei proventi e ricavi di Dianova. Tra questi, l’importo derivato dai contratti con enti pubblici, invece, ammonta a 3.714.526 € e rappresenta l’84% del totale complessivo. I soggetti che hanno maggiormente contribuito a proventi e ricavi nel corso del 2012 sono state la A.S.L. Pavia, la A.S.L. 8 Cagliari e la A.S.L. MI 1, che in tre costituiscono il 50% dei proventi ricevuti tramite rette. Sempre riguardo a proventi e ricavi, nel 2012, il contratto con Dianova Svezia (accoglienza di utenti svedesi) ha fatto registrare un incremento dello 0,6%, raggiungendo il totale di 92.983 €; i contributi su progetti (da privati, fondazioni, enti locali, ecc.), invece, ammontano a 131.000 €.

I proventi derivati da raccolta fondi e attività accessorie hanno raggiunto la cifra di 256.458 €. Passando ai beni ricevuti in omaggio, il loro valore ha raggiunto complessivamente quota 177.444 €, dei quali 53.126 € sono stati ricevuti ed utilizzati per un container destinato alla scuola di Dianova in Nicaragua.

Per quanto concerne gli oneri, il loro totale, come già detto, equivale a 4.416.072 €. Gli oneri da attività tipiche rappresentano, con 3.788.197 €, l’85,8% della cifra totale; 2.092.655 €, il 47,% degli oneri da attività tipiche, è l’importo sostenuto per il funzionamento delle strutture. Gli oneri impiegati per il personale sono il 22% e quelli sostenuti per l’acquisto delle materie prime raggiungono il 10,6%.

In conclusione, i proventi da rette sembrerebbero sufficienti a coprire i costi ordinari per il mantenimento del servizio offerto; in realtà, Dianova ha la necessità di far fronte a forti ritardi nei pagamenti (che nel 2012 hanno costretto l’Associazione a realizzare specifiche operazioni di cessione del credito verso le ASL laziali, con una perdita complessiva di circa 20.000 €), alle spese straordinarie per il mantenimento delle strutture e alle spese per l’avvio di nuovi progetti e attività. Le donazioni da parte di privati ed Enti assumono quindi particolare rilevanza.

Guarda il Bilancio Sociale

Iscriviti al nostro feed RSS per restare sempre aggiornato

Sei qui: Home News Dati economici