La bicicletta è sempre stato un valido mezzo di trasporto che solo negli ultimi anni ha riacquistato popolarità. In un momento storico in cui il rispetto per l’ambiente è un tema fondamentale e richiede l’attenzione da parte di tutti, la bicicletta torna ad invadere le strade e diviene simbolo del “ritorno alla natura” contro il traffico, contro le spese insostenibili date dal carburante, come occasione di aggregazione, come mezzo di trasporto che non provoca danni all’ambiente.

L’idea di questo laboratorio nasce dal desiderio di concretizzare l’attenzione che l’Associazione ha verso i temi ambientali e di sensibilizzare non solo l’utenza e il personale interno alla struttura di Garbagnate  Milanese, ma anche il territorio e la collettività all’interno della quale la struttura è inserita.

Il laboratorio forma un gruppo di utenti presenti in comunità nella manutenzione delle biciclette. Per fare questo si è pensato di creare un contatto con la ciclo officina Popolare a Milano, in zona Isola, che aiuti gli utenti ad acquisire le competenze necessarie che poi, a loro volta, trasmetteranno ad altri in un’ottica di continuità e di “passaggio di conoscenze” .
“La ciclo officina è uno strumento che permette di coinvolgere le persone nell’arte della manutenzione della bicicletta”. L’esperienza con la ciclo officina di Milano vuole avere come esito quella di inserire all’interno della comunità una ciclo officina permanente che possa essere di riferimento per tutti coloro che utilizzano la bicicletta. La comunità si trova inserita all’interno del parco delle Groane, luogo di svago e di percorsi naturalistici dove le persone hanno la possibilità di praticare le piste ciclabili presenti all’interno del parco. La ciclo officina diviene punto di incontro e di esperienza tra la comunità che offre il servizio e i cittadini che hanno bisogno di (auto) riparare la loro bicicletta.
L’autoriparazione della bici come segnale di cura e di attenzione verso le cose, contro la tendenza all’usa e getta, come momento di incontro tra due realtà, come occasione di scambio di saperi e di esperienza.
Gli utenti coinvolti nel progetto faranno esperienza all’esterno della comunità venendo a contatto con realtà “alternative” ai loro precedenti ambienti sociali e diverse da quella comunitaria oltre che ad acquisire un saper fare. Le persone coinvolte lavoreranno su biciclette riciclate in modo tale che queste diventino “un bene per la comunità”. In questo modo sarà possibile mettere a disposizione per gli utenti biciclette funzionanti ma non nuove da poter utilizzare soprattutto nel periodo estivo e in generale per i loro spostamenti.
L’esperienza della ciclo officina ha non solo il fine di essere uno strumento per coinvolgere utenti e cittadini nell’autoriparazione ma anche quello di provvedere a ridare vita a “cadaveri” di biciclette trovate o consegnate per divenire poi “patrimonio di tutti”. La comunità offre a tutti coloro che non posseggono un mezzo ma che hanno voglia di pedalare la possibilità di usufruire delle biciclette riparate dagli utenti e di accertarsi con loro del buono stato al momento della riconsegna in un sistema di partecipazione e di ponte tra il dentro e il fuori.
Chi volesse maggiori informazioni può chiamare lo 02.99026314/11 – 335.7737693 vi aspettiamo numerosi!!!!!!!!!!!!!
Vedi locandina

 

Iscriviti al nostro feed RSS per restare sempre aggiornato

Sei qui: Home News Laboratorio ciclo officina “Dianovabike” nella Comunità di Garbagnate Milanese