universita lumsa simposio ewodor dianovaL’evento, organizzato da Dianova Italia, Dianova International e l’Università di Ghent, si terrà presso l’Università Lumsa di Roma il 22 e 23 settembre.

Mancano ormai pochi giorni all’inizio del XVI° Simposio Internazionale EWODOR.

EWODOR (Gruppo di Lavoro Europeo per la Ricerca sulle Droghe) nasce nel 1983 a Rotterdam (Paesi Bassi) con l’obiettivo di dar vita a un forum all’interno del quale le ricerche, i metodi e le procedure nel campo della prevenzione e della cura dell’abuso di sostanze potessero essere condivisi da specialisti e operatori, comparando modelli e risultati.

Quest’anno il convegno avrà come titolo “Il Modello della Comunità Terapeutica come strumento di Empowerment”. Sarà prestata particolare attenzione a tutto ciò che sta alla base del processo di empowerment all’interno delle Comunità Terapeutiche, attraverso l’analisi di metodi, strategie, risultati e conseguenze, ponendo l’accento anche su fattori quali età, genere, situazione familiare e situazione giuridica.

Il primo giorno, giovedì 22 settembre, sarà dato spazio ad interventi in ambito plenario tenuti da relatori di grande spessore, tra cui il Dr. Gilberto Gerra, Responsabile prevenzione droga e salute dell’Ufficio Antidroga e Crimine dell’ONU (UNODC), la Dott.ssa Patrizia De Rose, capo del Dipartimento Politiche Antidroga italiano, la Dott.ssa Marica Ferri, Osservatorio Europeo delle Droghe e delle Tossicodipendenze (EMCDDA), il Dott. Maurizio Coletti, Presidente dell’ Istituto Europeo di Formazione e Consulenza Sistemica (IEFCoS), il Prof. Giuseppe Carrà, psichiatra e docente dell’Università di Milano-Bicocca e la Dott.ssa Cindy J. Smith, Direttore dell’Istituto internazionale delle Nazioni Unite per la ricerca sul crimine e la giustizia (UNICRI). L’indomani si terranno invece sei workshop tematici con interventi di oltre 30 relatori provenienti da tutto il mondo.

Dianova, oltre all’aspetto organizzativo, darà il proprio contributo al Simposio con due interventi: “L'empowerment nelle Comunità Terapeutiche di Dianova” e “Le comunità per minori oggi, nuove sfide educative”. Il primo, collocato nelle sessioni plenarie, avrà come relatrici Michela Pozzoli e Indira Pastoris, rispettivamente Psicologa ed Educatrice professionale presso la Comunità Dianova di Garbagnate Milanese (MI); nello specifico si parlerà del modello di intervento proposto nelle strutture di Dianova e sarà presentata una ricerca sulla valutazione del cambiamento effettuata con lo strumento del MAC. L’altro, inserito nel workshop 2 (Età, genere e implicazioni Famigliari), sarà tenuto da Ester Bagnato, responsabile del gruppo appartamento “La Villa”, centro educativo per minori inaugurato a Palombara Sabina (RM) solamente 3 anni fa; si analizzerà la metodologia della formazione esperienziale intesa anche come concetto di empowerment legata allo sviluppo di risorse e competenze personali e di gruppo, con l’obiettivo di indirizzare i giovani utenti verso un obiettivo educativo ben definito.

La lingua ufficiale del convegno sarà l’inglese ed è prevista la traduzione simultanea nelle sessioni plenarie (Italiano/Inglese - Inglese/Italiano).

Il Simposio sarà seguito e documentato da Redattore Sociale, agenzia giornalistica dedicata al disagio e all’impegno sociale in Italia e nel mondo.

Contatti: (+39) 0161.240950 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Iscriviti al nostro feed RSS per restare sempre aggiornato

Sei qui: Home News Tutto pronto per il XVI° Simposio Internazionale EWODOR